Cerca
  • Francesca Fini

Radio Dante su SceneContemporanee.it



'Alle atmosfere da corte medievale, ricreate attraverso raffinate cornici musicali introduttive, si alterna infatti un controcanto fatto di cellulari che squillano, rumori di strade trafficate e automobili in fuga dalla polizia, locali notturni, treni in partenza e persino astronavi spaziali, come se la “selva oscura”, allegoria dello smarrimento interiore del poeta nella Commedia, si fosse trasferita in una moderna metropoli. Per un Dante contemporaneo e “on the road” che non perde in bellezza, ma si fa più vicino alle inquietudini del tempo presente.' Si chiude così il bellissimo articolo di Simone Sormani su sceneconte,poranee.it


Visita il link

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti